Il mio volume su Romano Guardini in terza edizione

Esce in terza edizione, per l’editrice Studium, il mio volume “Romano Guardini. Dialettica e antropologia”.

Uscito nel 1990 e, in seconda edizione, nel 2004, il volume Romano Guardini. Dialettica e antropologia costituisce una delle prime presentazioni in Italia dell’antropologia filosofica del pensatore italo-tedesco. Si tratta di una visione dinamica dell’uomo, caratterizzata da una profonda tensione tra coppie polari, che trova eco nella concezione cattolica della Chiesa intesa come complexio oppositorum. Una prospettiva che torna oggi profondamente attuale in relazione alla crisi della globalizzazione e all’erompere di versioni manichee in sede religiosa così come in quella politica. La dialettica polare guardiniana consente l’unità nella differenza, il dialogo e l’impegno per la pace nella consapevolezza di un mondo pluriforme. Come afferma uno dei suoi più grandi estimatori, papa Francesco: «Romano Guardini mi ha aiutato con un suo libro per me importante, L’opposizione polare. Lui parlava di un’opposizione polare in cui i due opposti non si annullano. Non avviene neanche che un polo distrugga l’altro. Non c’è contraddizione né identità. Per lui l’opposizione si risolve in un piano superiore. In quella soluzione però rimane la tensione polare. La tensione rimane, non si annulla. I limiti vanno superati non negandoli». Il volume analizza l’antropologia polare guardiniana e ne mostra le feconde applicazioni in sede morale-religiosa e nella comprensione della dialettica tra infinito e finito che caratterizza l’era moderna.

La scheda del volume

Romano Guardini. Dialettica e antropologia. Nuova ediz.
di Massimo Borghesi
Editore: Studium
Collana: La cultura
Edizione: 3
Data di Pubblicazione: agosto 2021
EAN: 9788838250873
ISBN: 8838250871
Pagine: 336

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.